Isola di Capraia

 L'Isola selvaggia e incontaminata dell'Arcipelago Toscano

isola di capraia

L'isola di Capraia si trova tra la Corsica e la costa Toscana, è abitata solo da 400 residenti ed è l'isola ideale dove passare qualche giorno di vacanza senza pensieri.

Capraia è la terza isola dell'arcipelago Toscano per estensione dopo l'Isola d'Elba e l'isola del Giglio, ha un'origine vulcanica ed è completamente ricoperta da una verdissima vegetazione, la parte turistica è composta da un solo paese vicino all'unico porto di attracco.

L'Isola di Capraia è lunga circa 8 km e larga 4, si estende per una superficie di circa 19 kmq ed un perimetro costiero di poco superiore ai 30 km.

Le coste dell'Isola di Capraia sono alte e rocciose, non sono presenti spiagge, da segnalare un piccolo laghetto lacustre, lo "Stagnone della Capraia" che si è formato ad est sui monti dell'entroterra, viene alimentato dalle piogge ed è molto frequentato dagli uccelli migratori permettendo agli appassionati di poter svolgere bird-whatching e ricerca scientifica.

L'economia di Capraia si base sul turismo con un occhio di riguardo per l'ambiente, il paese ha pochi posti destinati alla recettività e la stagione inizia con i trekking a primavera con il walking Festival, il festival del camminare organizzato dal parco nazionale dell'Arcipelago Toscano e termina con la tradizionale Sagra del Totano di Capraia nei primi giorni di Novembre.

capraiaArrivare a Capraia

Il porto per arrivare a Capraia è uno soltanto e si trova a circa un chilometro di distanza dal paese vero e proprio.

Il porto di Capraia si trova in una piccola insenatura a nord est, è collegato con il porto di Livorno tutti i giorni con un traghetto Toremar, la durata della traversata è di circa 2 ore e 45 minuti.

Durante il periodo estivo l'Isola di Capraia è collegata anche con l'Isola d'Elba e il porto di San Vincenzo.

A Capraia si può arrivare anche in aereo sfruttando il grande aeroporto di Pisa che è collegato al porto di livorno da circa 20 minuti di auto.

All'Interno dell'isola non occorre portare l'auto, gli spostamenti avvengono a piedi, in bus e soprattutto in bicicletta.

 

Le spiagge dell'Isola di Capraia

cala rossa isola di capraiaCala Rossa:

È la cala più famosa dell'Isola, è posta a sud ed è formata da pareti rocciose rosse che compongono i resti del cratere del vulcano che ha formato l'ultima parte dell'Isola di Capraia 4,5 milioni di anni fa.

Il rosso delle pareti contrasta con i massi chiari del fondale marino un tempo il condotto della lava, una delle cale più caratteristiche dell'arcipelago toscano, unica del suo genere.

 

Cala della Mortola:

si trova sulla costa nord, ed è composta da ciottoli e in base al vento possono formarsi delle piccole zone sabbiose, l'unica vera spiaggia sabbiosa dell'Isola. Il fondale è composto da sabbia.

Si raggiunge solo via mare ed è una tappa fondamentale se si decide di andare a Capraia.

Cala del Ceppo:

Formata da un fondale di sabbia, è ideale per gli amanti dello snorkeling. Si può raggiugnere anche a piedi dal paese in circa 1 ora e 40 minuti. All'ingresso sulla punta di Civitata sono presenti degli scogli.

 

Cala dello Zurletto:

Acqua limpida e ricca di pesci si trova vicino al paese e si raggiunge a piedi in circa 20 minuti.

 

Cala del Moreto:

A sud, si può raggiungere solo via mare con una imbarcazione, il fondale è composto da grossi ciottoli lisci e acqua cristallina. Dal sentiero che porta alla punta dello Zenorbito si gode una splendida vista dall'alto sui suoi fondali.

 

Grotte di Capraia:

Molte grotte sono esplorabili a Capraia, sia a nuoto che con piccole imbarcazioni e gommoni. Nelle grotte settentrionali un tempo viveva la foca monaca di Capraia

 

isola di capraia

Cosa fare a Capraia

L'isola come abbiamo già detto non è destinata ad un turismo di massa, i turisti nel mese di agosto raggiungono le circa 2500 presenze suddivise tra le abitazioni che si trovano vicino al porto turistico e le abitazioni del paese vero e proprio vicino al Forte San Giorgio.

L'isola di Capraia ha le coste molto alte e spesso non raggiungibili via terra, quindi è consigliato l'uso di una imbarcazione per scoprire le calette nascoste dislocate nel perimetro dell'Isola, molto frequentata dai subacquei e gli amanti dello snorkeling.

Grazie ai taxi boat è possibile vicitare le poche calette o fare il giro dell'Isola.

La pesca non sempre è possibile, dovrete informarvi direttamente sul posto per sapere dove è possibile praticarla.

Oltre alle attività balneari l'Isola è scelta anche per i suoi trekking in mezzo alla vegetazione, la rete sentieristica infatti, permette di esplorare tutto l'interno dell'Isola.

Se visitate Capraia non potrete non fare una visita al vecchio carcere, attivo fino al 1986 e ad oggi completamente esplorabile.

 

capraia cala della Mortola

Booking.com

capraia cala rossa