Escursione alla miniera di Calamita a Capoliveri

Le gallerie sotterranee del Ginevro all'Isola d'Elba

escursione miniera capoliveriL'Isola d'Elba è famosa soprattutto per le splendide e varie spiagge ma in pochi sanno che prima del boom turistico degli anni 60 l'economia isolana si basava soprattutto sulla pesca, la coltivazione di vino e l'escavazione mineraria.

Già negli anni 30 sono iniziati i primi lavori per determinare la quantità e la qualità del materiale ferroso presenti sul monte calamita, nella zona vengono fatti vari scavi tutti a cielo aperto a varia altitudine, a 6, 30, 54 e 81 metri, determinando una zona ricca di materiale di prima qualità composto da Magnetite, Limonite, Ematite e Pirite, presente fin molti metri sotto il livello del mare.

A partire dagli anni 60 vengono costruite le due gallerie sotterranee principali, a -24 e -54 metri, fino ad arrivare nel punto più profondo dove era posizionato l'impianto per l'estraziona del materiale dalla miniera a ben -91 metri sotto il livello del mare.

Il materiale estratto nelle gallerie veniva macinato sul posto e grazie a dei potenti magneti venira pulito dagli scarti terrosi, una volta fuori dalla miniera il materiale ferroso di ottima qualità veniva imbarcato sulle navi mercantili che lo smerciavano ai porti di Piombino, Genova, Taranto e Bagnoli.

Nel 1981 la Miniera del Ginevro chiude, sia per il settore turistico in costante ascesa, sia per la concorrenza dei paesi di sviluppo, al suo interno però giacciono molte tonnellate di Magnetite e la miniera viene classificata come Riserva Nazionale Strategica per poter essere riattivata un giorno in caso di necessità.

Invece da qualche anno, grazie all'amore per il territorio e la storia mineraria di Capoliveri, alcune persone sono riuscite a riaprire i cancelli della Miniera di Calamita facendola diventare un'attrazione turistica insolita dell'Isola d'Elba.

 

Maggiori informazioni sulle miniere di Calamita a Capoliveri

 

 

Alla Scoperta dell'Isola d'Elba con la Motonave Magic Princess

Crociere intorno alle spiagge più belle dell'Isola d'Elba

A bordo della Motonave Magic Princess per un indimenticabile giro completo dell'isola d'Elba con partenza da Marina di campo tutti i martedì, mercoledì, giovedì, venerdì e sabato.

Motonave Magic Princess Isola d'Elba

 

La motonave Magic Princess è l'imbarcazione più grande, veloce e moderna in servizio presso il porto di Marina di Campo.

Composta da tre piani:

 

 Crociere intorno alle coste dell'Isola d'Elba disponibili:

Alla scoperta della costa sud ovest dell'Isola d'Elba

Giro completo della costa dell'Isola d'Elba

 

Maggiori informazioni sulle crociere all'Isola d'Elba

 

 

 

Gite in Barca con la Motobarca Dollaro II

Spiagge, scogliere, grotte, volo dei gabbiani, incontro con i delfini.

escursioni in barca all'Isola d'elba con il dollaro

Effettua le seguenti escursioni di mezza giornata nella parte sud dell'Isola d'Elba con sosta per il Bagno. Escursioni nelle più caratteristiche spiagge ed insenature, gran parte del Parco Naturale dell'Isola, visibili solo via mare.

 

Tutti i giorni escluso la Domenica Pomeriggio

 

Itinerario: Partenza da Piazza Matteotti (50 mt. dolo il Ristorante Delfino Verde), Spiaggia di Naregno, Cala Nova, Cala di Iscoli, Stagnone, Punta Bianca, Miniera del Ginevro, Grotta delle Capre (avvistamento capre), "Costa dei Gabbiani", Remaiolo, Punta Rossa, Spiagge Bianche, Miniera Punta Calamita, Grotta del Bue Marino vista dal mare, Isole Gemini, Spiaggia dell'Innamorata, (sosta per il bagno 45 Minuti nelle baie di Remaiolo o Isole Gemini, raggiungibili solo via mare, con visione di pesci alla pastura). Possibilità di avvistamento delfini!

 

Maggiori informazioni per le gite in barca

 

 

L'acquario dell'Isola d'Elba

Località segagnana, Marina di Campo Tel 0565 977885 - email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

acquario dell'elba a Marina di CampoL’Acquario dell’Elba è una struttura completamente privata, realizzata e gestita su una piccola isola, senza mai richiedere o utilizzare fondi pubblici. Non può quindi essere paragonato ai grandi Acquari realizzati o ristrutturati negli ultimi anni da grandi multinazionali o Enti pubblici: tuttavia, è considerato uno fra i più completi acquari mediterranei esistenti al mondo.

Disposte su una superficie espositiva interamente coperta di circa 1000 mt. quadrati, visitabile in ogni condizione climatica, sono oltre 80 le vasche, alimentate da 250.000 litri d’acqua di mare: realizzate in modo artigianale in un originale alternarsi di forme e dimensioni, sono state allestite con materiali naturali e artificiali cercando di riprodurre il più fedelmente possibile gli habitat caratteristici dei diversi organismi.

La varietà di specie ospitate offre una panoramica unica dell’incredibile biodiversità delle acque dell’Isola d’Elba e dell’Arcipelago Toscano, regalando l’emozione di avventurarsi alla scoperta di una ricchezza biologica che ha poco da invidiare a quella dei mari tropicali.

Maggiori informazioni sull'Acquario dell'Elba ►►