Escursioni all'Isola d'Elba

Esempi di tracciati per MountainBike e Trekking all'Elba

Di seguito troverai varie mappe con tracciati e gps per goderti al meglio le tue vacanze sportive all'Isola d'Elba, questa pagina è consigliata per chi vuol godersi l'Elba fuori stagione e rimanere a contatto con la natura.

 

Da Rio Nell'Elba al Monte Perone

Giro in Bici da Corsa sulle strade dell'Isola d'Elba

 

da rio nell'Elba al monte Perone

 

Si inizia facile partendo da Rio nell'Elba e attraversando i paesi di Rio Marina, Porto Azzurro e Capoliveri in strada asfaltata pianeggiante o in leggero dislivello, passata la spiaggia di Lacona discreta salita per il monumento che collega Lacona a Marina di Campo, superato il paese si sale per sant'ilario (pausa fontana in piazza) e poi inizia la salita del Monte Perone, chiamata appunto lo zoncolan dell'Elba. Credo che molti metteranno piede a terra. Salita a traffico zero, spesso ombreggiata da castagni ma con strappi degni del suo soprannome. Consiglio, quasi in cima verso i 500 metri di quota si nota sulla sinistra una fontana, consiglio di aprofittarne per un breve rifornimento. Rientro per Marciana, poi attraversiamo la frazione di procchio, infine Portoferraio e ci si ricongiunge sulla provinciale per Porto Azzurro

 

Dati tecnici
Lunghezza:  81,3 km
Altezza:  1500 m
Durata:  03:45 h:m
Data:  03.05.2014

 

Difficoltà:

★★★★

 

 Download il tracciato Gps:      download in formato Gpx         Download in formato Kml

 

 

Sentiero Scalette a Rio nell'Elba, versante orientale dell'Isola d'Elba

Sentiero Scalette a Rio nell'Elba

 

elba gravity park Isola d'ElbaIl percorso inizia nell'area attrezzata in Località Le Panche a Rio nell'Elba e prendiamo l’ indicazione per il sentiero Mezza Strega, di cui percorreremo solo un piccolo tratto iniziale. Arrivati al Passo la Croce si svolta a sinistra, è da qui che parte il sentiero delle scalette. Fatti pochi metri la vista si affaccia sulla baia di Nisporto (tra le migliori spiagge di Rio nell'Elba), regalandovi una stupenda vista sul mare. Il sentiero pian piano si fa più tecnico e le scalette di pietra che caratterizzano questo percorso iniziano a scendere verso valle. Arrivati a circa metà sentiero la vista si apre anche a sinistra con il castello del Volterraio che fa da cornice alla bellissima valle delle Foreste. La parte finale di questo percorso è molto tecnica e richiede delle buone capacità di guida. Arrivati sulla strada della Falconaia sarà possibile visitare le spiagge di Zupignano e Le Secche o di Nisporto e Bagnaia. Le ultime due a circa un km di distanza.

Difficoltà:

★★★★

 

Donwload il percorso Gps in formato kmz

 

 

Sentiero Panoramico Monte Strega a Rio nell'Elba

monte strega rio nell'elbaelba gravity park

Il sentiero parte in località le Panche, area attrezzata nel comune di Rio nell'Elba nel versante orientale dell'Isola d'Elba. Si inizia a salire per raggiungere la vetta di Monte Capannello (496m s.l.m.). Arrivati in cima il panorama vi lascerà senza fiato. Inizia la discesa e raggiunto il Passo la Croce, si svolta a destra per prendere poi il primo sentiero a sinistra che taglia a metà tutto il M. te Strega passando sopra Rio nell’Elba, il più antico paese dell’ isola. Raggiunta la strada asfaltata si svolta a destra sul sentiero che scende all’ Acquavivola, una fonte sorgiva dove è possibile rinfrescarsi e riposare. Lasciata la fonte, dopo circa cento metri si prende il sentiero che sale a destra che ci porterà nella parte alta del paese di Rio nell’Elba, vi basterà seguire la strada per raggiungere il centro.

 

Difficoltà:

★★★✰✰

 

download la cartina gps in formato kmz

 

 

 

In Mountain Bike al Laghetto rosso di Rio Marina

Percorso panoramico immerso nel parco minerario di Rio Marina all'Isola d'Elba

elba gravity park a Rio Marinalaghetto rosso rio marinaIl punto di partenza si trova ai piedi del Monte Giove,(dove è situato il rudere di una fortezza militare del xv secolo). Subito a sinistra si apre un’ ampio sentiero che si inoltra nella valle di Rio Albano costeggiando un bosco di lecci. A questo punto il sentiero si fa più stretto e si entra in tratto di bosco più fitto , molto caratteristico. Usciti dal bosco non vi mancherà molto prima di ammirare il Laghetto Rosso,caratterizzato per la particolare colorazione dell’ acqua rosso-violacea. Si procede seguendo le indicazioni per il Termine e dopo circa un kilometro di salita, raggiunta la vetta, si può fare una piccola deviazione su un sentiero che si presenta sulla destra che porta ad un vecchio sito di estrazione mineraria molto interessante da visitare con la vostra mountainbike. Tornati sul sentiero si continua in discesa e subito prima dell’Agriturismo Il Termine ci dirigiamo a sinistra, verso l’ ultimo tratto del sentiero che ci ricondurrà sulla strada provinciale della Parata.

 

Difficoltà:

★★★✰✰

 

Download tracciato del percorso in .kmz

 

 

 

Passeggiata al monte Calamita a Capoliveri

trekking monte calamita capoliveri

una camminata immersi nella natura dell'Isola d'Elba

Trekking alla costa dei Gabbiani

trekking monte calamitaIl percorso ad anello che vi permette di esplorare il promontorio della costa dei Gabbiani inizia dalla rotatoria di Capoliveri nei pressi della Stazione dei Carabinieri ben segnalato da un cartello bianco che indica il percorso, il posto può essere raggiunto in auto, bus o anche in bicicletta o scooter.

La strada asfaltata ben presto diventa uno stradello sterrato e ben collegato con il Capoliveri Bike Park che permette di esplorare tutte le coste di Capoliveri, ma seguendo i segnavia bianco-rossi si sale ammirando un panorama su tutta la costa nord-est dell'Isola d'Elba, mostrando in una sola volta i paesini di Porto Azzurro, e in lontananza anche Rio nell'Elba e Portoferraio. Continuando a salire si arriva ad un boschetto di pini e si prosegue la strada principale a dritto.
Adesso si entra in una sterrata pianeggiante che passa in mezzo ad una moltitudine di alberi di mimosa che, tra fine Febbraio e metà Marzo, si possono ammirare in fiore con il suo caratteristico profumo intenso e il colore giallo che danno un aspetto molto particolare a tutta la zona. Finito questo tratto si passa una nicchia con una Madonnina e si arriva ad un incrocio continuando la strada a dritto fino ad arrivare ad un agriturismo, raggiunto il quale si scende a sinistra dove comincia la discesa e si scorge il Laghetto di sassi neri, arrivando poi fino a una sequenza di piccole spiagge e calette tra le quali Buzzancone, Istia e Calanova, poco dopo quest'ultima la strada diventa asfaltata e la si segue per qualche centinaia di metri fino a quando, sulla sinistra, si prende uno stradello in salita indicato con un cartello giallo. Qui è il tratto più "duro" di tutto il percorso perché è in ripida salita fino a ritrovare la strada che avevamo fatto all'inizio e dalla quale si discende dolcemente fino tornare a Capoliveri da dove siamo partiti.

Armando Angiolini