Il programma degli eventi principali dell'Isola d'Elba

https://www.isoladelba.toscana.it/
isoladelbaapp
1
1
1
id,name,description,place,timezone,start_time,end_time,cover
500
modules/mod_jux_facebook_events/assets/images/loading.gif
list_layout1
detail_layout4
Interested
Declined
Going
Bored
Attending
Type Event
Buy Ticket
View On Facebook
Detail
Information
10
4
Load More
No More Data

Elba Swim 647

Nuotata in acque libere dalla Spiaggia delle Ghiaie a Marciana Marina

aBBRaCCIaMOLI TOUR 2019

elba swim 647

 

Tutto iniziò il giono 11 del mese di novembre 2017

Sette temerari alla ricerca del vello d’oro si imbarcarono dalla Lombardia e dal vicino Veneto alla volta di Aethalia, oggi Isola d’Elba. Erano convinti che il leggendario vello d’oro fosse disperso nelle acqua tra la spiaggia delle Ghiaie, laddove gli Argonauti sbarcarono macchiando con il loro sudore tutti i ciottoli bianche della costa, e il bel paesino di Marciana Marina; decisero quindi di nuotare per quel percorso e scutare il fondo alla ricerca dell manto dorato di Crisomallo, un ariete alato capace di volare, che Ermes donò a Nefele e che gli Argonauti, sotto la guida di Giasone e con l’aiuto di Medea, rubarono. Quel prezioso manto aveva il potere di guarire le ferite. E fu così che iniziarono la loro ricerca ma il mare malandrino permise la partenza dal Golfo di Procchio passando dallo Scoglio della Nave per arrivare alle Ghiaie. Il cielo scuro e il vento tagliente non scoraggiò i nostri magnifici che, una volta approdati, videro il pezzo magico della nace Argo adagiato sulla riva. Il vello d’oro rimaneva ancora un mistero ma quel legno magico, proveniente dalla foresta di Dodona, parlò e rivelò loro una profezia: “tornerete anche gli anni a venire, sfiderete questo mare padrone e capriccioso, ora liscio, ora increspato, ora silente, ora tempestoso. Tornerete e le vostre braccia cercheranno nell’acqua quel magico manto che potrà guarire il mondo. Andate dunque e tornate con altri e nuotate, nuotate, nuotate”

 

TI ASPETTIAMO IL 2 NOVEMBRE 2019

 

elba swim isola d'elbaE tra leggenda e amore per il nuoto e il mare nacque Elba Swim 647.

Abbiamo voluto dare a questa idea un inizio epico, leggendario. Così ci piace pensarci, cercatori di un tesoro nascosto per tornare all'Isola d'Elba e vivere una meravigliosa nuotata nell’acqua che pare cristallo e che lambisce queste coste, a volte morbide a volte frastagliate, un'isola magica.

Elba Swim 647 un cuore sportivo che batte, un cuore solidale

Elba Swim 647 è una tappa di Abbracciamoli Tour 2019, un tour di eventi sportivi in tutta Italia, principalmente ultramaratone di nuoto traversate in acque libere organizzate da Abbracciamoli ONLUS. Lo scopo di Abbracciamoli è la lotta alla leucemia infantile. Tutti i proventi degli eventi sono indirizzati a reparti di ematoncologia pediatrica (quest’anno Pavia e Comitato Maria Letizia Verga). I nuotatori di Elba Swim 647 faranno quindi da ambasciatori di un grande messaggio di solidarietà per dare la possibilità di un futuro più sereno a molti bambini. I valori a cui puntiamo non sono solo quelli sportivi e solidali ma anche di valorizzazione del territorio, abbiamo previsto infatti un programma con interventi per la valorizzazione del mare e la sensibilizzazione alla lotta contro la plastica nei mari. Tra i nostri ospiti: Giuseppe Adriani, biologo marino.

 

Elba Swim 647, Elba Swim 647 Middle ed Elba Swim 647 One Third

Elba Swim 647 è una nuotata di 6.47NM, da Spiaggia delle Ghiaie con passaggio a Capo Enfola e arrivo alla Spiaggia del Moletto a Marciana Marina, prevista il giorno 2 novembre 2019. La nuotata è riservata ad un numero massimo di 50 nuotatori con esperienza di percorrenze di fondo. Assitenza e sicurezza a cura di Elba Diving Center con personale medico a bordo. Alla nuotata classica di 6,47NM si aggiunge Elba Swim 647 Middle (con partenza da Capo Enfola) ed Elba Swim 647 One Third (con partenza dalla Spiaggia della Paolina). Gli atleti che nuoteranno le distanze intermedie partiranno al passaggio del primo nuotatore proveniente dalle Ghiaie.

Per i più avvezzi ecco le coordinate:

- Spiaggia delle Ghiaie: 42,817,540 N 010,324,356E

- Scoglietto di Portoferraio: 42,828,096 N 010,329,865 E

- Capo Enfola: 42,830,166 N 010,262,552 E

- Spiaggia della Paolina: 42.7881° N, 10.2322° E

- Moletto di Marciana Marina: 42,806,450 N 010,198,823 E

 





 

Punti interessati dalla nuotata

 

nuoto isola d'ElbaSpiaggia delle Ghiaie (partenza Elba Swim 647)

Vicinissima al centro storico di Portoferraio, la spiaggia delle Ghiaie, è famosa per l'impareggiabile bellezza dei suoi fondali e dei ciottoli bianchi levigati dal mare, e macchiati, secondo una leggenda, dalle gocce di sudore degli Argonauti. Il tratto di mare antistante che si estende per circa un miglio marino, compreso lo Scoglietto, dal 1971 è zona di tutela biologica: ciò ha permesso a questa aerea protetta, per la ricchezza della flora e della fauna marina presente, di essere uno dei luoghi più belli per le immersioni subacquee. Ovviamente esiste il divieto di pesca. La spiaggia è grande circa 340 metri (più 75 metri di scogliera) per 18 metri (nel punto più largo); a destra infatti gli ultimi metri sono composti da scogli, che non consentono però di sdraiarsi a prendere il sole.

 

Scoglietto di Portoferraio (a ridosso della partenza)

La zona di tutela biologica dello Scoglietto, situata a Portoferraio di fronte allo specchio d'acqua antistante la spiaggia delle Ghiaie costituita da bianchi ciottoli levigati dal mare, é sicuramente uno dei punti di immersione tra i più interessanti e suggestivi. La piccola area protetta, istituita nel lontano 1971, il cui perimetro si estende da punta Falcone allo Scoglietto fino a punta Capo Bianco, originariamente aveva come scopo principale lo studio e il ripopolamento ittico delle zone adiacenti, oltre a quella di progetto pilota per la creazione di altre riserve marine in Italia.

 

Capo Enfola (partenza Elba Swim 647 Middle)

Situata sulla costa nord dell’Isola d’Elba, la penisola di Capo d’Enfola è caratterizzata da un sottile istmo di terra (largo appena 70 metri) che collega il Monte Enfola (135 m) con il resto dell’isola, creando una delle più suggestive penisole elbane e dando origine a due spiagge: una opposta all’altra. La spiaggia rivolta a nord è la meno accogliente. Di piccole dimensioni, e composta da scomodi pietroni, è quasi del tutto utilizzata come rimessaggio delle piccole barche dei pescatori locali. L’altra spiaggia, l’unica del versante settentrionale rivolta a sud, verso il golfo del Viticcio, è più accogliente e riparata. Lunga 180 metri, è formata da ciottoli grigi medio-fini e divisa da un piccolo molo di approdo, il cui attracco è consentito solo per manovre di imbarco-sbarco, e un campo boe gestito dall'Associazione Amici dell'Enfola.

 

Spiaggia della Paolina (partenza Elba Swim 647 One Third)

La spiaggia prende il nome dall'isolotto che si trova a pochi metri dalla riva, sulla sinistra della spiaggia, a sua volta intitolato alla sorella di Napoleone Bonaparte che, secondo una leggenda amava prendere il sole su questo scoglio. La spiaggia della Paolina ha un suo fascino naturale dovuto, oltre alla presenza dell’isolotto, alla trasparenza dell’acqua, allo splendido fondale e al folto bosco di lecci retrostante. Il lido è molto stretto, circa 6 metri di larghezza nei punti più ampi, lungo poco meno di un centinaio di metri e composta da sabbia mista a sassolini.

 

Marciana Marina (arrivo per tutte le tratte)

Il paese di Marciana Marina (tra i Comuni più piccoli d’Italia) si trova al centro di un’insenatura, circondata da un ricco bosco di pini, castagni e querce. E’ il comune più piccolo di tutta l'isola e della Toscana. Appena cinque chilometri quadrati di natura lussureggiante che si sviluppano intorno al bellissimo lungomare, ultimato ai primi del '900, e alle sue piazze, considerate a ragione veri e propri salotti su cui si affacciano eleganti e curate abitazioni di ospiti illustri, i quali vi trascorrono momenti di meritata tranquillità. Le sue origini si perdono nella storia più antica dell'Isola, con evidenze databili al periodo etrusco e all’epoca romana.

Nel caso non fosse possibile rispettare il percorso ufficiale verrà percorso uno dei seguenti percorsi alternativi (a meno di direttive diverse dagli organi di Capitaneria locali), Spiaggia delle Ghiaie - Capo Enfola - Spiaggia delle Ghiaie oppure Fetovaia, Capo Poro, Fetovaia oppure Fetovaia,  Marina di Campo.

 gara nuoto isola d'Elba

 

 

Il percorso della edizione 2019

Dopo l'analisi delle condizioni meteo previste, del vento e del mare, l'organizzazione, in accordo con gli enti marittimi, comunica il percorso che si percorrerà il 2 novembre 2019.
Partenza Elba Swim 647 ore 10:00 Spiaggia dell'Enfola, a seguire le altre tratte.

percorso gara elba swim

Starting List ufficiale aggiornata:
30 atleti Elba Swim 647 - 14 atleti Elba Swim 647 Middle - 15 atleti Elba Swim 647 One Third
Provenienti da: Toscana, Liguria, Emilia Romagna, Lombardia, Veneto, Lazio, Umbria, Abruzzo e Lussemburgo

 

Gli Sponsor della manifestazione

sponsor elbaswim

Eventi Isola d'Elba 2019

eventi isola d'elba

Ecco il programma in continuo aggiornamento delle manifestazioni del 2019 all'Elba.

 

Eventi di Gennaio all'Isola d'Elba

Domenica 20 Gennaio a Rio nell'Elba, trekking alla fortezza del Volterraio, ritrovo alle ore 9:30 al infopark a Portoferraio o 9:45 alla casadel parco di Rio

Sabato 26 Gennaio a Rio nell'Elba, trekking al Castello del Volterraio, ritrovo alle ore 9:30 al infopark a Portoferraio o 9:45 alla casadel parco di Rio

 

Eventi di Febbraio all'Isola d'Elba

Domenica 10 Febbraio ore 21:00 a Porto Azzurro, Ballo in Maschera accompagnati dalla storica orchestra di Castellina Pasi. Presso l'impianto sportivo L.Russo.

Domenica 17 Febbraio ore 15:00 a Porto Azzurro, Veglioncino in maschera e sfilata gruppi mascherati.

Domenica 24 Febbraio ore 15:00 a Porto Azzurro, veglioncino in maschera e sfilata gruppi mascherati con la partecipazione del Robot Lino direttamente dal Cavallino Matto.

Giovedì 28 Febbraio ore 15:00 in piazza a Porto Azzurro, veglioncino in maschera per i bambini.

 

Eventi di Marzo all'Isola d'Elba

Domenica 3 Marzo ore 15:00 in piazza a Porto Azzurro, Veglioncino in maschera e sfilata gruppi mascherati.

Martedì 5 Marzo marzo ore 15:00 in piazza a Porto Azzurro, Veglioncino in maschera per i bambini.

Domenica 31 Marzo a Rio, gara di Trail Running "Miniera in Trail"

 

Eventi di Aprile all'Isola d'Elba

 

Eventi di Maggio all'Isola d'Elba

Domenica 5 Maggio dal lungomare di Marina di Campo, Maratona dell'Isola d'Elba

Sabato 11 Maggio a Capoliveri. Gara Mtb Legend Cup

 

Eventi di Giugno all'Isola d'Elba

 

Eventi di Luglio all'Isola d'Elba

 

Eventi di Agosto all'Isola d'Elba

 

Eventi di Settembre all'Isola d'Elba

 

Eventi di Ottobre all'Isola d'Elba

20 Ottobre a Porto Azzurro, Conquistadores Cup 2019

 

Eventi di Novembre all'Isola d'Elba

 

Eventi di Dicembre all'Isola d'Elba

 

Miniera in Trail Isola d'Elba

 Gara podistica competitiva sul sentiero dei minatori

miniera in trail

Il Trail Running Miniera in Trail offre delle suggestioni immense. Attraversa le sconfinate cave a cielo aperto che per secoli hanno cambiato il profilo alla montagna, sfiorano il mare più verde del tirreno settentrionale nelle falesie ancora incontaminate, e ti consentono di essere perfettamente inserito nell’ambiente dell’Isola, che costeggia la costa toscana in una sorta di magico fiordo. 

 

Acqua, Aria, Terra e Fuoco, sono i quattro elementi della vita, che secondo gli antichi regolavano la vita e il mondo.

Correre il Miniera In Trail ti mette in relazione con queste suggestioni antiche e ti permette di avvicinarti a una natura unica in uno degli scenari più belli e caratteristici dell'Isola d'Elba.

Se l’Isola d’Elba ha avuto uno sviluppo turistico durante l’ultima generazione, Rio Marina ha mantenuti gli aspetti più caratteristici della tradizione elbana. Tutto questo grazie alla Miniera, grazie al Ferro che per secoli si è sovrapposto all’identità dell’Isola, soprattutto del suo versante orientale.

Miniera in Trail è un modo unico e originale per correre in mezzo a uno dei luoghi più particolari del mondo. In nessun posto sul nostro Pianeta sono concentrati tanti giacimenti di minerali puri come a Rio Marina. Una particolarità che potrebbe fare del paese della Miniera in Trail uno dei prossimi patrimoni dell’umanità dell’Unesco.

 

MINIERA IN TRAIL 2019 VI ASPETTA DOMENICA 31 MARZO

ISCRIVITI SUL SITO WEB UFFICIALE WWW.MINIERAINTRAIL.COM

 

miniera in trail rio marinaLa storia di Rio Marina, la leggenda di Miniera in Trail

Miniera in Trail non è solo un viaggio nel paesaggio più selvaggio e più autentico dell’Isola maggiore dell’Arcipelago Toscano.

Il panorama sul canale di Piombino, la macchia mediterranea, le cave, le falesie a picco sul mare, che vengono scoperti e ammirati dagli atleti durante tutta la durata della manifestazione, ma l’esperienza diventa ancora più affascinante se pensiamo che questi luoghi hanno per secoli rappresentato un crocevia della storia del paese di Rio Marina e di tutto il versante orientale dell'Isola d'Elba.

Grazie al ferro di Rio Marina gli etruschi hanno sviluppato la loro rivoluzione industriale, la prima del mondo antico. Grazie al puro e forte ferro di Rio Marina i Romani di Scipione hanno sconfitto i Cartaginesi di Annibale durante le guerre puniche.

Durante il medioevo l'intero versante fu preda dei Pirati per la conquista del materiale utile alla guerra e alla produzione delle armi. E due secoli fa Napoleone Bonaparte fondò il suo governo dell’Isola proprio sulla ricchezza derivata dalla miniera di Rio.

Correre la MINIERA IN TRAIL significa percorrere la leggenda mineraria dell'Isola, i suoi grandi eventi che ne hanno segnato la storia ma anche la vita quotidiana dell’operosità devota dei solerti abitanti di Rio che per secoli hanno estratto il prezioso materiale da questa terra unica che hanno ricevuto per felice sorte dal destino.

 

I PERCORSI DELLA MINIERA IN TRAIL:

Miniera in Trail Ultra 47 km - Il Cammino dei Minatori

La leggenda narra che i minatori facessero questo percorso quotidianamente per andare a lavorare scalzi per non sciupare le calzature da lavoro…

La gara MT ULTRA della Miniera in Trail è conosciuta anche come il “Cammino dei Minatori” e cioè il percorso che quest’ultimi facevano tutti i giorni per raggiungere le cave. Si tratta di una corsa altamente tecnica riservata ad atleti esperti che attraverseranno paesaggi naturali e selvaggi unici.

La lunghezza del percorso MT ULTRA è di 47 km con 2600 metri di dislivello.

trail running miniera in trailDopo la partenza il percorso sale verso il Porticciolo per poi passare dalla Cessa Tagliafuoco su in alto fino al Monte Fico, proseguendo poi lungo una discesa verso il paese, passando dal suggestivo Cimitero dei Protestanti; da lì continua sulla Strada Provinciale per poi salire sulla sinistra verso il Cantiere Minerario del Bacino (vecchia cava di estrazione della pirite). Dopo la salita verso la valle del Monte Giove si attraverserà un anfiteatro a cielo aperto d’ineguagliabile bellezza, dove venivano estratte ematite e pirite.

Subito dopo un sentiero che conduce prima all’Eremo di Santa Caterina e successivamente al Monte del Volterraio, dal quale è possibile apprezzare i due versanti dell'isola. La discesa molto tecnica che ci porterà fino alla spiaggia di Nisportino, dove si trova una spiaggia naturale e selvaggia come la natura l’ha conformata.

Proseguendo su un nuovo sentiero di circa 8 km passando dalla bellissima spiaggia naturale dei Mangani nota anche col nome di Cala dell’Inferno. Si tratta di un'incantevole spiaggia di ghiaia mista a sabbia, caratterizzata da un fascino incontaminato e selvaggio, una delle spiagge più naturali dell’Isola d’Elba. Si risalirà poi fino alla vetta di Montegrosso, dove inizieremo una discesa fino al paese di Cavo.

Dopo il lungomare rientreremo in miniera per affrontare l’ultimo tratto, passando dal suggestivo Laghetto Rosso ovvero il laghetto delle Conche, lago di origine mineraria situato a nord di Rio Marina, nel cuore del Parco minerario. Da lì proseguiremo verso l’Ugliero, una salita molto ripida e sconnessa fino al Giove, per poi scendere lungo un sentiero nel sottobosco. Dopo incontreremo la pietraia in salita per poi arrivare sino alla valle del Giove. Da lì andremo in discesa verso la Bascula, per dirigersi verso la località di Vigneria, luogo dove un tempo venivano smistati i materiali raccolti per poi caricarli sulle navi e quindi proseguiremo verso il paese nella strada lungomare, raggiungendo gli Spiazzi dove sarà allestito il traguardo.

 

Miniera in Trail 23 km - Percorso Intermedio

Il tracciato MT 23 Km è il percorso intermedio del Miniera in Trail e prevede un tratto di gara molto interessante sia dal punto di vista atletico che paesaggistico.

La lunghezza del percorso MT 23 è di 23 km con 760 metri di dislivello.

Dopo lo start, il percorso sale fino alla cima del Monte Fico, proseguendo lungo una discesa verso il paese e passando dal suggestivo Cimitero dei Protestanti. Il percorso continua sulla Strada Provinciale per poi salire nuovamente ed entrare nella Miniera. Da qui inizia la salita verso la valle del Monte Giove, un anfiteatro a cielo aperto d’ineguagliabile bellezza, fino ad arrivare all’Eremo di Santa Caterina. L’ultimo tratto si sviluppa nuovamente all’interno dei cantieri minerari, passando dal suggestivo laghetto rosso.

 

Miniera in Trail 11 km - Percorso competitivo e non competitivo

Il Percorso MT 11 km è una gara sia competitiva che non competitiva a cui tutti possono partecipare godendosi  il percorso con lo scopo di passeggiare e ammirare gli incredibili sentieri all’interno delle Miniere di Rio. La prima parte del percorso e la partenza stessa si sviluppano insieme alla gara MT 23 Km per poi variare una volta arrivati alla Valle del Monte Giove, punto nel quale le due gare si dividono.  MT 11 prosegue la parte finale del percorso lungo la costola della cava di Valle Giove fino ad arrivare alla Località di Vigneria. Rientrando infine in paese, la gara si conclude in località Spiazzi, il bellissimo Lungomare dove viene allestito il traguardo.

 

Gli atleti partecipanti al Miniera in Trail possono godere dei seguenti servizi:

Deposito bagagli

Docce

Punti ristoro lungo il percorso e presso il village

Pranzo e party

Info point fisso presso il village

Servizi aggiuntivi presso il village (massaggiatori, fisioterapisti, stand con materiali tecnici)

 

Dove alloggiare a Rio Marina

Booking.com

 

Il video della Miniera in Trail