I libri da leggere sotto l'ombrellonelogo elbadautore isoladelba

in collaborazione con Elbadautore, consigli e suggerimenti per le vostre letture estive.

Ogni settimana vi consiglieremo tre libri tra cui almeno uno scritto di un autore dell'isola d'Elba

 

Elbadautore nasce dall’amicizia di Federico e Silvia, l’uno bancario, scrittore e uomo legato alla propria terra, l’altra libraia da sempre e in qualche modo…per sempre!
Ci siamo resi conto che sulla nostra Isola d'Elba convivono molte realtà culturali legate ai libri, editori, scrittori di romanzi e poeti, e come “Elbadautore” abbiamo pensato che servisse loro qualcuno che li aiutasse a farsi conoscere, a coordinarsi, a distribuirsi…per cui: Libri liberi, autori liberi, libri itineranti e eventi  per incontrarsi e confrontarsi!
Abbiamo scelto un megafono e un banchetto incredibilmente artistico (Costruito dal grande Luca Polesi) per urlare questo messaggio: Il libro al centro di spettacoli, presentazioni, mostre e concerti!

 

Tornate a trovarci ogni giovedì per i nostri suggerimenti.

 

Sesta uscita del 18 Agosto 2016

La strana biblioteca” (edito da Einaudi) di Murakami Haruki

la strana biblioteca

Un grande autore come Murakami ci stupisce con questa breve fiaba misteriosa sul potere della lettura. Lggere, conoscere, possono liberarci dalle paure e dall’infelicità. L’universo delle storie, immerse nel silenzio di una biblioteca, vince sulla fatica della vita.

Un racconto con bellissime illustrazioni di Lorenzo Ceccotti, consigliato a: tutti i giovani, a chi è convinto che i libri possano salvare il mondo, a chi ha voglia di sognare.


 

Lo sport del doping” (edito da Einaudi) di Alessandro Donati

lo sport del doping

E di questi giorni la squalifica di Alex Schwazer alle Olimpiadi, e pare strano che sia proprio uno dei pochi atleti, che a suo tempo si era denunciato per uso di sostanze dopanti, a farne le spese in maniera definitiva, per altro allenato da A. Donati, autore di questo reportage e esponente dell’antidoping in Italia.

Consigliato a: chi vuole capire cosa è successo davvero e cosa purtroppo accade a livello politico ed economico nel mondo dello sport.


 

Il mio imperatore” (edito da Onirica ) di Rita Poggioli

il mio imperatore di Rita PoggioliCi sembra giusto pensare anche ai bambini, di età compresa tra i 6 e i 10 anni, e soprattutto d’estate all’Elba il turismo familiare aumenta, e non tutti conoscono la storia di Napoleone e delle sue imprese. Il protagonista è appunto un bambino, di nome Pietro che diventa un caro amico dell’Imperatore, che assume vesti meno formali, e stabilendo un rapporto di rispetto i due passeggeranno alla scoperta della Portoferraio agli inizi del 1800.

Consigliato a: ai piccoli curiosi, ai genitori che vogliono condividere con i figli un momento sempre piacevole come la lettura, a chi vuol portare a casa pagine scritte da una maestra che svolge da molti anni il proprio lavoro con amore e metodo.


 

 

Quinta uscita del 11 Agosto 2016

Io e Mabel” (edito da Einaudi) di Helen Macdonald

io e mabel helen macdonald

Un’autobiografia che racconta la storia di un lutto e di una profonda depressione, ma l’entrata in scena di un Astore, uno dei rapaci più forti e aggressivi che esistano, cambierà le cose. L’autrice, Helen, addestrerà l’animale e attraverso di lui uscirà dal suo isolamento e cambierà la sua vita.

Consigliato a: chi ama gli animali, a chi ha voglia di immergersi dapprima in un clima pesante per poi ritrovare insieme alla protagonista la luce in fondo al tunnel.


 

Non lasciarmi” (edito da Einaudi) di Kazuo Ishiguro

non lasciarmi kazuo ishiguro

Romanzo di genere ucronico, una storia di amicizia e di amore che lascia senza fiato; tre vite, tre destini già scritti, in un mondo che, pur perverso, potrebbe anche avere un senso. Commovente e visionario, un’utopia al contrario che nessuno vorrebbe mai vedere realizzata.

Consigliato a: ragazzi, a chi vuole avvicinarsi ad un genere particolare e diverso dalla tanto utilizzata distopia, a chi vuole avere la certezza di leggere un romanzo meraviglioso.


 

Il tesoro del Carmine” (edito da Il Foglio) di Gianfranco Vanagolli

il tesoro del carmine Vanagolli

Un autore elbano, esperto di storia, si cimenta per la prima volta in un romanzo d’avventura in cui il protagonista, Jean Thomas, francese corso, si trova a vivere in un momento storico assai convulso, coincidente con la parabola politica e militare di Napoleone. Il libro mescola uno stile fluido e mai banale, ricco di termini marinareschi e preciso nei riferimenti storici.

Consigliato a: chi è appassionato di romanzi storici, a chi è interessato a conoscere l’Elba attraverso un libro di narrativa e a chi ama scoprire tra le pagine..ricette tipiche!


 

Quarta uscita del 4 Agosto 2016

Le canzoni dell’aglio” (edito da Einaudi) di Mo Yan

le canzoni dell'aglio

 

Un potente scrittore cinese che non delude mai; protagonista l’aglio, che marcisce invenduto sotto i cocenti raggi del sole, una grande metafora per un romanzo in cui alla vicenda politica si alterna una favolosa storia d’amore. Nella lettura si ascoltano canzoni, si annusano odori, si vedono chiare immagini brutali dove la corruzione dilaga.

Consigliato a: chi ama Mo Yan, a chi non lo conosce (e deve assolutamente rimediare!), a chi crede nell’onestà e nelle battaglie.


 

Lo specchio dei desideri” (edito da Feltrinelli) di Jonathan Coe

lo specchio dei desideri

Una favola moderna, per adulti e ragazzi, nella quale la piccola Claire, in fuga dai genitori litigiosi, si rifugia in una discarica e trova uno specchio che si rivelerà magico. E magico sarà anche l’incontro con Peter, una storia sull’importanza dei sogni, una parabola politica.

Consigliato a: chi ancora ha voglia di voglia di volare con la fantasia, a chi crede che i sogni possano salvarci dalle difficoltà, a chi vuole leggere un Coe diverso dalle precedenti pubblicazioni.


 

Ultimo banco” (edito da Il Foglio) di Elena Maestrini

ultimo banco

 

Un romanzo d’esordio per l’insegnante e giornalista elbana Elena Maestrini. Un’isola, una scuola, una tomba, una prigione: due storie che si intrecciano, pagine scritte bene ed emozionanti, la condizione di stare all’ultimo banco si può trasformare in una sfida di vita.

Consigliato a: chi vuole portarsi via un bravo scrittore elbano, a chi ha voglia di tenerezza, a chi crede nell’amore.


 

 

Terza uscita del 28 Luglio 2016

“Un giardino semplice” (edito da Einaudi) di Paolo Pejrone

Paolo Pejrone Un Giardino SempliceCome associazione Elbadautore, ne abbiamo curato l’incontro che si è tenuto a Forte Inglese domenica 24 di questo mese. Un libro e un autore davvero interessanti: Pejrone, architetto ma soprattutto giardiniere, descrive il giardino come metafora di vita ma anche le piante che lo costituiscono, le loro necessità, i loro “inquilini” animali. Come ha detto una delle relatrici, Elena Todella, alcune delle parole chiave di questo libro possono essere la PAZIENZA che si contrappone alla FRETTA.
Consigliato a: chi ama la natura, a chi vuole dedicarsi a qualcosa con pazienza e rigorosamente senza fretta, a chi segue questo autore fin dalle sue prime pubblicazioni.


 

“Apnea” (edito da Fandango) di Lorenzo Amurri

Lorenzo Amurri ApneaEra il 14 Giugno del 2013 quando Lorenzo Amurri fu ospite del Libraio di Portoferraio che gestivo, per presentare questo romanzo breve, che per il ritmo e per il contenuto consiglio di leggere tutto di un fiato. La descrizione di come toccare il fondo con il dolore fisico e la lucidità mentale possa essere devastante ma allo stesso tempo quanto possa generare una nuova vita.
Lorenzo ha combattuto con ironia e coraggio la condizione di tetraplegico e ricordo, con un sorriso, la bella giornata trascorsa con lui a girare l’Elba e a raccontarsi.
Consigliato a: chi sta trascorrendo un momento difficile della propria vita, a chi vuol rendere omaggio a questo eroe che ci ha lasciati il 12 Luglio c.a., a chi desidera leggere pagine scritte bene e emozionanti, fino all’ultima.


 

“L’arcipelago invisibile” (edito dal gruppo PhoFt) di Alessandro Beneforti

Alessandro Beneforti Arcipelago InvisibileLiberamente ispirato alle città invisibili di Calvino, si tratta di un meraviglioso viaggio tra parole e immagini: la capacità di Alessandro, esperto fotografo elbano, sta nel carpire particolari “parlanti”; il libro diventa una prosa poetica nella quale perdersi. L’Elba protagonista a 360° è musa ispiratrice di chiunque voglia aprire almeno una volta “L’Arcipelago invisibile”
Consigliato a: chi ama l’Elba, chi vuol fare o farsi un bel regalo, agli amanti della fotografia, a chi vuol rileggere Calvino anche attraverso i colori.
P.S. !  Elbadautore organizza la presentazione Martedì 2 Agosto di fronte al Comune di Porto Azzurro, ore 21.30.


 

 

Seconda uscita del 21 Luglio 2016

“Lettera d’amore alla madre terra” (edito da Garzanti) di Thich Nhat Hanh

copertina lettera amore alla madre terraPoche pagine, dedicate alla Madre Terra ma anche a noi stessi,  perché non esiste alcuna differenza tra risanare la Terra e risanare noi stessi. Essere in comunione con gli altri e con il mondo che ci circonda per un futuro di pace sereno e nuovamente felice. La vita è ora: il fondamento della felicità.
Consigliato a: chi ha bisogno di staccare dal quotidiano, a chi corre troppo ma anche a chi sa andare lento, a chi vuole conoscere il pensiero di una delle più importanti figure della spiritualità mondiale.


 

“La porta” (edito da Einaudi) di Magda Szabo

la porta magda szaboUna eccellente scrittrice ungherese ci racconta il vorticoso rapporto tra una coppia di scrittori in crisi e la loro donna di servizio,  alla ricerca di ciò che si nasconde dietro la vita dell’anziana signora, dell’autrice stessa, e del lettore al di là di porte mai aperte.
Un linguaggio incredibilmente secco e tagliente definisce i ritratti dei personaggi dalle tinte forti, descritti da chi, con questo romanzo, ha imparato a conoscere l’animo umano.
Consigliato a: chi piace l’essenziale nella scrittura, a chi è convinto di essere immortale come Emerenc Szeredàs, a chi piace andare oltre le banali apparenze.


 

“Passioni” (edito da Il Foglio) di Maria Gisella Catuogno

Maria Gisella Catuogno PassioniUn’autrice elbana ci fa conoscere meglio una figura rivoluzionaria, carismatica del Risorgimento, la bella Cristina Trivulzio di Belgioioso.
Donna colta, sensibile e acuta, impavida, un’eroina di ogni tempo; pagine ambientate in Italia, in Svizzera, in Francia, in Inghilterra, in Turchia e Gerusalemme, ribelle capace di ammettere a sé stesa che l’esperienza dei salotti è limitante, e la vita vera, al contrario, molto più emozionante.
Consigliato a: chi ama la letteratura classica, a chi apprezza il Risorgimento, agli appassionati di biografie, a chi sente che i canoni della Borghesia sono spesso troppo opprimenti.

 


 

Prima uscita del 14 Luglio 2016

“L’Isola”  (edito da Il Foglio)  di Federico Regini

Compie nel 2016 dieci anni, ed è una storia ambientata negli anni 90 di un gruppo di ragazzi che lasciano l’Elba L' isola di Federico Reginiper poi farvi ritorno. Scritto da un giovane, anche Presidente di Elbadautore, è una favola elbana, con una scrittura pulp. Il romanzo è stato presentato più volte sul territorio, e anche quest’estate ne parleremo nella nostra rassegna Domenica 21 agosto, alle ore 21.30, davanti al comune di Porto Azzurro. La descrizione di un’isola che, se da una parte è liberta, dall’altra diventa prigione.
Consigliato a: coloro che vogliono conoscere l’Elba nella sua annualità, a chi vuole dare un contributo alla piccola editoria e a chi vuole leggere pagine di scrittura fresca e giovane immergendosi con facilità in una storia di quotidiana vita isolana.

 


 

“Le tre Notti dell’abbondanza” (edito da Piemme) di Paola Cereda

Da noi presentato  a Portoferraio a marzo: un romanzo con protagonista una giovane donna, Le Tre Notti Dell' AbbondanzaIrene, ambientato a Fosco , un paese immaginario della Calabria; pagine dominate dai colori, dai profumi, dai sogni e dalla continua ricerca della legalità.
A fosco esiste una scala, che porta al mare, che nessuno si è mai preso la briga di aggiustare, perché il mare è maledetto: una storia potente, femminile, romantica.
Consigliato a: chi ama il mare e i colori, a chi crede nella libertà e nella giustizia, a chi ha voglia di lasciarsi trasportare e guidare da una scrittura piena di poesia di grande impatto emotivo.

 


 

“Mar del plata” (Edizioni add) di Claudio Fava

Oospite della nostra piazza a Porto Azzurro il 9 luglio: un romanzo breve,ambientato in Argentina negli anni 70, una Mar Del Plata di Claudio Favastoria di coraggio, una denuncia al silenzio ,un grido alla verità. I protagonisti  sono ragazzi di 20 anni, belli, giocatori di Rugby che con coraggio affrontano il loro destino dapprima ignari, poi consapevoli che anche da giovani, o forse,perché giovani, si può andare contro ad un regime militare di dittatura e dire il proprio NO.
Un linguaggio forte,un ritmo di narrazione deciso e incisivo,pagine pronte per una sceneggiatura.
Consigliato a: appassionati di Rugby, lettori di storie vere, a coloro che vogliono approfondire il dramma dei desaparecidos, a chi decide di dedicarsi un tempo di riflessione.