MUM - Museo Mineralogico Luigi Celleri

Via Cavour 73, S.Piero, Marina di Campo, Isola d'Elba

Il MUM, Museo Mineralogico Luigi Celleri raccoglie una ricca collezione di minerali e cristalli del comprensorio di San Piero in Campo: tormalina policroma, cristalli di ortoclasio e albite, berillo acquamarina insieme a campioni provenienti dal settore minerario dell'Elba orientale.

museo mineralogico marina di campoSituato in una posizione privilegiata, il museo Mineralogico sorge davanti all’antica pieve romanica di San Niccolò, ad un passo dal Belvedere, punto panoramico per eccellenza di San Piero, a breve distanza rispetto ai più celebri geositi.

La struttura del Museo Mineralogico Luigi Celleri ha ambienti ampi, ricche sale espositeve le cui vetrine raccolgono campioni storici di minerali provenienti da musei di tutto il mondo, ed un grande giardino, tutti spazi funzionali alle molteplici proposte culturali che il museo offre.
Il Museo di S. Piero è la base di partenza per le numerose attività escursionistiche: trekking, escursioni con i somari, visite guidate con osservazione e raccolta di piccoli campioni, serate a tema, visite presso le cave di granito ancora attive, visite dell’antico borgo, attività di orienteering.
Fanno parte integrante del MUM: una sala adibita ad attività laboratoriali rivolte in particolar modo alle scolaresche, aree dedicate ad attività pratiche come l’osservazione con lenti da tavolo dei campioni, una sala multimediale con lmati a tema.
È in fase di realizzazione la Mostra permanente del granito, doverosa opera in omaggio a San Piero e alla sua storia.
La proposta culturale sì è arricchita la scorsa stagione con il MUM Progetto Arte che ha visto importanti mostre temporanee di artisti elbani moderni e contemporanei, come Eba Felix di Sergio Ferrari, oltre che ospitare la prima edizione del festival di fotograa Elba Photo Fest.
Il MUM - Museo Mineralogico Luigi Celleri ha un linguaggio ed una comunicazione interna del tutto originale e innovativa: attraverso infograche presenti nella maggior parte delle pareti, descrive ora la nascita di un vulcano, ora l’origine di un plutone, oppure gli effetti delle piante medicinali dell'Isola d'Elba sull’organismo umano, oltre a citazioni evocative che accompagnano la visita museale.

Maggiori informazioni su www.museomum.it