Ricetta Castagnaccio dell'Elba

Variante della tipica ricetta del castagnaccio toscano

Il castagnaccio è un dolce povero della tradizione elbana che veniva preparato principalmente nel periodo autunnale nel versante occidentale dell'Isola d'Elba, nel comune di Marciana ricca di castagni.

ricetta castagnaccio dell'elba

Durante la stagione estiva venivano raccolti e schiacciati i pinoli, a settembre veniva raccolta l'uva e fatta appassire, e prodotto un olio extravergine di oliva di ottima qualità.

 

Ingredienti per il Castagnaccio per 6 persone:

  • 500 gr. Farina di Castagne Bio e di alta qualità
  • 700 ml acqua tiepida
  • 100 gr. di Pinoli Italiani
  • 100 gr. di Uvetta Bio
  • 100 gr. Noci Bio
  • 2 cucchiai di Olio EVO
  • 4 cucchiai zucchero (opzionale)
  • 1 scorza di un Arancio
  • un pizzico di sale

 

castagnaccio elba

Preparazione:

Prima di cominciare mettere 100 grammi di uvetta in ammollo in acqua per 15 minuti per farla reidratare.

Setacciare la farina di castagne e aggiungere l'acqua poca alla volta continuando a mescolare fino a farlo diventare un composto liscio e omogeneo senza grumi.

Tritare le noci in modo grossolano e aggiungerle insieme ai pinoli e all'uvetta (precedentemente scolata e strizzata dell'acqua) facendo attenzione a lasciarne una piccola parte per la decorazione finale.

A piacere è possibile aggiungere 4 cucchiai di zucchero visto che la farina di castagne risulta essere già dolce.

Dopo aver mescolato l'impasto aggiungere l'olio Evo e la scorsa di arancio grattugiato ed infine un pizzico di sale.

Mettere il composto in una teglia con diametro di 30 cm circa precedentemente unta con olio Evo

Livellare con una spatola in silicone il composto nella teglia e aggiungere in superficie la frutta secca rimanente.

 

Cottura

Forno ventilato 180° per 25 minuti

Il castagnaccio risulta cotto quando la superficie si formano delle piccole crepe e la frutta secca risulta dorata.

 

Conservazione:

Il castagnaccio all'Elbana può essere conservato fuori dal frigo coperto da un canovaccio per un massimo di 5 giorni.

 

A vostro gusto

È possibile arricchire il castagnaccio all'elbana cospargendo la superficie con aghi di rosmarino

Il castagnaccio si accompagna nella tradizione elbana con un buon bicchiere di aleatico o moscato locale.

castagnaccio toscano