Spiagge per naturisti Isola d'Elba

Godetevi il mare dell'Isola d'Elba in completa naturalezza

spiaggia nudisti Elba

L'Isola d'Elba è la metà privilegiata per gli appassionati di naturismo in Toscana che potranno nuotare in acque limpide e prendere il sole senza costume in ambienti tranquilli e riservati.

Molte piccole calette, spesso raggiungibili tramite lunghi sentieri o solo via mare, sono l'ideale per chi cerca un angolo di paradiso dove potersi abbronzare integralmente.

Nelle spiagge che parleremo di seguito non sono presenti spiagge completamente riservate ai nudisti, ma dove il naturismo è ben accetto ma soprattutto nei periodi di alta stagione è possibile incontrare anche bagnanti in costume, in caso fossero presenti famiglie con bambini è necessario usare il buon senso e tenersi il costume.

Le spiagge dell'Elba dedicate al nudismo sono tutte senza servizi quindi vi consigliamo di portarvi tutto il necessario come l'acqua, ombrellone, snack vari e soprattutto di utilizzare scarpe chiuse per percorrere i vari sentieri che vi porteranno alle spiagge.  che si trovano lontano dalle strade principali in modo da rimanere nascoste dai più curiosi.

 







Ecco le spiagge dell'Isola d'Elba per nudisti

spiaggia naturismo isola d'elbaLa spiaggia naturista più famosa dell'Isola d'Elba è la spiaggia di Acquarilli, dove viene praticato il nudismo dagli anni 70.

La spiaggia degli Acquarilli è la prima e unica spiaggia naturista dell'isola d'Elba dove è permesso il nudismo (autorizzato con delibera 309 del 2015 del comune di Capoliveri).

La spiaggia di Acquarilli si raggiunge tramite un sentiero in circa 15 minuti e una volta arrivati troverete un fondale di piccoli ciottoli di colore scuro, la spiaggia si divide in due parti separate da una grossa scogliera, la parte inziale frequentata soprattutto da bagnanti in costume da bagno e la seconda parte ancora più protetta, dove poter praticare naturismo senza essere disturbati.

La spiaggia delle Tombe a Marina di Campo, è una lunga spiaggia di ciottoli scuri, raggiungibile tramite un sentiero scosceso in circa 20 minuti.

La spiaggia le Tombe si raggiunge da Marina di Campo proseguendo verso l'anello occidentale, superato Cavoli, Seccheto e Fetovaia sulla sinistra un piccolo parcheggio di circa 10 auto vi permetterà di posteggiare e proseguire a piedi lungo il sentiero.

Un'altra spiaggia nelle vicinanze sono le Piscine di Seccheto, una lunga scogliera dove poter abbronzarsi in tranquillità e fare il bagno nelle splendide acque turchesi.

Inoltre a Capoliveri un'ampia scogliera tra le due famose spiagge di Barabarca e Zuccale è frequentata dagli amanti del naturismo, si può parcheggiare l'auto sfruttando i due parcheggi attrezzati e a pagamento (1 € l'ora) e proseguire a piedi verso la spiaggia di Barabarca, a metà sentiero una deviazione vi permetterà di raggiungere la scogliera.

Un altra scogliera dove sono accettati i naturisti si trova la spiaggia di Lido e quella di Felciaio, si può raggiugere parcheggiando al parcheggio a pagamento di Felciaio e sfruttando i sentieri oppure passando dalla spiaggia di Lido e attraversando il bunker militare che si trova nella parte destra della spiaggia e che vi porterà negli scogli vicini dove tramite altri piccoli sentieri raggiugnere la scogliera.

Nella zona di Capo di Stella a Lacona, una piccola spiaggia di sassi neri denominata Spiaggia Canata o Spiaggia Capo Canata è utilizzata da molti anni dai nudisti, è necessario passare all'interno del campeggio stella mare e proseguire a piedi per un sentiero e una lunga scalinata.

Se una volta arrivati nelle varie spiagge vi fossero persone in costume o bambini è necessario usare il buon senso e tenersi il costume, vi ricordiamo che tranne la spiaggia di Acquarilli le altre non sono legalmente riconosciute.

Booking.com

 

La spiaggia degli Aquarilli vista a 360°